A pesca di libri

Il malinteso - Irène Némirovsky

Postato da Annalisa Bizzarri in Recensioni - A pesca di libri

Tra Hendaye, piccolo centro balneare spagnolo, e Parigi nasce e si sviluppa la storia d’amore di Denise, ragazza aristocratica e viziata, sposata a un ricco uomo d’affari, e Yves, scapolo un tempo ricco ma ora, sull’onda del disastro della Prima Guerra Mondiale, costretto a lavorare per sopravvivere.

Educazione siberiana - Lilin Nicolai

Postato da Ugo La Bella in Recensioni - A pesca di libri

Nicolai Lilin, autore e protagonista di questo libro, ha vissuto per molti anni a Tighina. Il suo è un vero e proprio Bildungsroman al contrario, un romanzo di de-formazione in cui il protagonista trova nel male, non un ostacolo da superare, ma un trampolino di lancio nel processo di crescita.

L’ insostenibile lentezza del processo - Paola Garieri

Postato da Maria Gammella in Recensioni - A pesca di libri

Se è vero che il grado di civiltà e di benessere di uno Stato si misura anche dalla sua capacità di rispondere alla domanda di giustizia dei cittadini, l’Italia ha ancora molta strada da fare…

Open - Andrè Agassi

Postato da Ugo La Bella in Recensioni - A pesca di libri

L’autobiografia di uno dei più grandi tennisti della storia che ha preso la sua vita, l’ha messa nelle mani di un premio Pulitzer e l’ha trasformata in un best seller non rappresenta neanche lontanamente quella sorta di sottoprodotti televisivi di cui sono inquinate le nostre edicole e librerie. Open è tutto ciò che un uomo è stato in grado di essere.

Madeleine dorme - Sarah Shun-lien Bynum

Postato da Mara Bevilacqua in Recensioni - A pesca di libri

Una vita che è un sogno (e a volte un incubo) o il sogno di una vita? Siamo dentro o fuori Madeleine? Importa? Le immagini indelebili di questo libro, "a metà tra la favola per adulti e il romanzo di formazione", sono una motivazione più che sufficiente per leggerlo.

0 | 5 | 10 | 15 | 20